• CINEMA
  • BENESSERE
  • INCONTRI
Mooovie
Dieta Club
trova l'anima gemella
QNET Syndication
        

Leggi il giornale         Prova GRATUITA

CHOC A TREVISO

Gentilini: "Pulizia etnica contro i culattoni"

Il vicesindaco leghista lancia la crociata contro gli omosessuali che si incontrano in un parcheggio della città: "Qui a Treviso non c'è nessuna possibilità per culattoni e simili''. Scoppia la polemica

giancarlo gentilini Treviso, 9 agosto 2007 - ''Pulizia etnica contro i culattoni'': con parole durissime, il vicesindaco di Treviso Giancarlo Gentilini ha dichiarato guerra ai gay che avrebbero trasformato il parcheggio di via dell'Ospedale in un luogo di incontro dove si consumano rapporti sessuali, suscitando le proteste degli abitanti della zona. ''Daro' subito disposizioni alla mia comandante (dei vigili urbani, ndr) affinche' faccia pulizia etnica dei culattoni - ha detto ai microfoni di Rete Veneta l'ex sindaco sceriffo della Lega, riportano oggi i quotidiani locali - Devono andare in altri capoluoghi di regione che sono disposti ad accoglierli. Qui a Treviso non c'e' nessuna possibilita' per culattoni e simili''.

 

Gentilini - piu' volte protagonista di polemiche infuocate, l'ultima delle quali dopo il pestaggio dell'on. Wladimir Luxuria da parte della polizia russa - ha annunciato anche un 'giro di vite' attraverso la videosorveglianza per stroncare il via vai di 'scambisti' denunciato dagli abitanti nel parcheggio 'a luci rosse', dove e' stata segnalata anche la presenza di prostitute. ''Daro disposizione di rinforzare le telecamere. Ma a me interessa piuttosto fare i controlli mirati - ha detto ancora Gentilini -. Quando la mia polizia vigilera' per la zona ci sara' un fuggi fuggi generale''.

 

LE REAZIONI

 

Rosy Bindi, ministro per la Famiglia, definisce le parole del prosindaco di Treviso "gravissime e incivili".
"L'espressione 'pulizia etnica' - afferma Bindi - ricorda tragedie della storia che hanno portato lutti e sofferenze a milioni di persone. Nessuno, ma soprattutto chi riveste una responsabilità pubblica, è autorizzato ad usare un linguaggio offensivo, che alimenta inaccettabili discriminazioni. Come si può parlare di sicurezza e di civile convivenza quando chi dovrebbe custodire la dignità delle istituzioni e della politica semina violenza e intolleranza? Mi aspetto che anche i colleghi della Cdl esprimano una ferma presa di distanza".

 

Benedetto Della Vedova, presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia, commenta le parole del prosindaco Gentilini e chiede che "la Lega e il sindaco Gobbo prendano le distanze da istigazioni razziste. Le parole del pro sindaco di Treviso Gentilini, quali che fossero ragioni e obiettivi, sono inaccettabili e inescusabili. Il suo linguaggio violento e razzista nei confronti delle persone omosessuali non può avere cittadinanza, tanto più tra i rappresentanti delle istituzioni. Mi aspetto che la Lega Nord e il sindaco di Treviso Gobbo, il quale pure ha tentato con qualche ragionevolezza di 'contestualizzare' l'uscita di Gentilini, prendano le distanze con nettezza da questa istigazione al razzismo anti-omosessuale".

 

Quelle del prosindaco di Treviso Giancarlo Gentilini, che ha invocato "la pulizia etnica contro i culattoni" sono "parole incivili da stigmatizzare". È il commento di Luca Volontè, capogruppo dell'Udc alla Camera. "Le affermazioni di Gentilini - sottolinea Volontè - sono un oltraggio alla decenza. Ogni discriminazione è illecita in Italia. Le gravi affermazioni di Gentilini sono parte del personaggio dello sceriffo; tuttavia quelle di oggi meritano di essere stigmatizzate per la grave discriminazione che potrebbe derivarne. Ad ora - conclude - non esiste atto amministrativo della amministrazione che discrimini, anche se le parole di Gentilini sono incivili".










Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

FOTO DEL GIORNO

Leonid Stadnik, l'uomo più alto del mondo

Uomo da Guinness

L'uomo più alto del mondo è ucraino: si chiama Leonid Stadnik, ha 36 anni e misura 2, 57 metri. Supera di 20 cm l'ex campione cinese Bao Xishun, alto 2 metri e 36 centimetri

LEGGI LA NOTIZIA