Notizie cultura
 TV   FOTO E VIDEO BLOG SERVIZI LAVORO ANNUNCI CASA
UN'ARTISTA INTERNAZIONALE

I quadri di sale di Bettina Werner

E' l'unica artista italiana ad avere le sue creazioni nel Pushkin Museum di Mosca in una mostra dedicata all'arte astratta dagli anni 40 fino a oggi. Sono esposte anche nel nuovo Museo della Triennale Bovisa a Milano

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

Bologna, 9 giugno 2008 - Espone con Pollock, de Kooning, Rothko e ad altri grandi maestri dell'arte americana, Bettina Werner ( www.bettina-werner.com ), e si dice emozionata di ciò. E' l'unica artista italiana ad avere le sue creazioni nel Pushkin Museum di Mosca in una mostra dedicata all'arte astratta dagli anni 40 fino a oggi ( http://www.bettina-werner.com/pushkin_museum_moscow/ ).

 

"I miei quadri di sale, oltre al Pushkin Museum, sono esposti nel nuovo Museo della Triennale Bovisa a Milano - spiega Bettina Werner - Sono tre quadri di grande dimensione esposti permanenti nell'elegante zona del bistrot". (http://www.bettina-werner.com/triennale-bovisa-museum1.html)

 

Bettina Werner ha un nuovo loft a New York (http://bettina-werner.com/sqf/loft-wall-street/). "Si trova nel building disegnato da Philippe Starck, a Wall Street - spiega - E' una zona fertile e ora di grande espansione a Manhattan, sono felice di vivere in questo quartiere dove dopo l'attacco dell'undici settembre nessuno voleva più venire. Penso che quelle 3000 anime abbiano come chiamato gli artisti in questa zona perché è solo con la creatività, invenzione che si può ricostruire e portare un'ondata di energia rigeneratrice". 
 










Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

Cerca  su Quotidiano.net nel Web