Notizie locali Bologna / Modena / Pesaro / Rimini / Firenze / Arezzo / Livorno / Prato / Milano / Bergamo / Lodi / Monza Brianza Tutte le città

'Rosy' del Grande Fratello 5
indagata: "Favoreggiamento"

"Aggravato da modalità mafiose"

La donna si è presentata in aula per deporre nel processo alla cosca Pesce. Solo quando si è seduta sul banco dei testimoni, il pm ha informato il tribunale circa l'iscrizione dell'ex concorrente del Grande Fratello nel registro degli indagati

Rosa Stagnitti
Dal Grande Fratello al tribunale, Rosa Stagnitti indagata per favoreggiamento

Roma, 24 luglio 2012 - Rosa Stagnitti, ex concorrente del Grande Fratello è indagata per favoreggiamento aggravato dalle modalità mafiose nei confronti di presunti affiliati alla cosca Pesce di Rosarno. La 42enne di Taurianova (Reggio Calabria) era fra i partecipanti della quinta edizione del reality show di Canale 5, quella vinta da Jonathan Kashanian. 'Rosy', come veniva chiamata all'interno della 'casa', gestisce un'attività commerciale insieme al marito Alfio Dessì, insieme al quale aveva preso parte al programma nel 2004.

IL COLPO DI SCENA - La Stagnitti ha scoperto di essere indagata solo ieri. Si è  presentata in aula, davanti al tribunale di Palmi, per deporre nel processo alla cosca, chiamata dalla difesa di Antonino ‘’testuni’’ Pesce, ritenuto il capo dell’associazione.

Quando si è seduta sul banco dei testimoni, il pm della Dda di Reggio Calabria, Alessandra Cerreti, ha informato il tribunale dell'iscrizione della donna nel registro degli indagati.

Il presidente ha quindi nominato un avvocato d’ufficio ed ha informato la Stagnitti che essendo indagata in procedimento connesso, poteva avvalersi della facoltà di non rispondere. Cosa che la Stagnitti ha fatto dopo un breve consulto con il legale.
 

Condividi l'articolo
Segui le notizie su Facebook

Segui le notizie di Quotidiano.Net su Facebook


  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP