Notizie locali Bologna / Modena / Pesaro / Rimini / Firenze / Arezzo / Livorno / Prato / Milano / Bergamo / Lodi / Monza Brianza Tutte le città

Milano, morto il cardinale Carlo Maria Martini
"Ha rifiutato l'accanimento terapeutico"

Aveva ottantacinque anni, era malato da tempo

Dopo un lungo periodo in Terra Santa è rientrato in Italia nel 2008 per le cure

L'arcivescovo emerito di Milano, Carlo Maria Martini (Newpress)
L'arcivescovo emerito di Milano, Carlo Maria Martini (Newpress)

Milano, 31 agosto 2012 - E’ morto il cardinale Carlo Maria Martini. Era nato 85 anni fa a Torino. Il cardinale, che era stato arcivescovo di Milano dal 1979 al 2002, era da anni malato di Parkinson, una malattia che lo aveva costretto a ridurre sempre di più le sue uscite pubbliche. Dal 2008 viveva all’Aloisianum, la casa dei gesuiti a Gallarate, nel Varesotto.

In mattinata il neurologo Gianni Pezzoli, che da anni ha in cura l’arcivescovo emerito di Milano, aveva detto sulle condizioni di salute: "E' purtroppo entrato in fase terminale. Dopo un’ultima crisi, cominciata a metà agosto, non è più stato in grado di deglutire né cibi solidi né liquidi. Ma è rimasto lucido fino all’ultimo e ha rifiutato ogni forma di accanimento terapeutico".

A dare la notizia  del decesso è la diocesi di Milano, di cui è stato arcivescovo dal 1979 al 2002. Le sue condizioni di salute si sono particolarmente aggravate ieri tanto che l’attuale arcivescovo, cardinale Angelo Scola, aveva raccomandato speciali preghiere a tutti i fedeli e a quanti hanno caro il suo predecessore.

Condividi l'articolo
Segui le notizie su Facebook

Segui le notizie di Quotidiano.Net su Facebook


  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP