Notizie locali Bologna / Modena / Pesaro / Rimini / Firenze / Arezzo / Livorno / Prato / Milano / Bergamo / Lodi / Monza Brianza Tutte le città

Anonymous dichiara guerra a Israele

Annunciata crociata in tre stadi, primo: eliminarlo da internet

In un video diffuso oggi su YouTube il gruppo hacker accusa TelAviv di “crimini contro l’umanità”. "Non vi sarà permesso di attaccare un paese sovrano (Iran) sulla base di una campagna di bugie”. Già il mese scorso vi era stata una sorta di cyber battaglia fra hacker filo israeliani e filo palestinesi

Il gruppo hacker Anonymous (AFP)
Il gruppo hacker Anonymous (AFP)

Gerusalemme, 10 febbraio 2012 - Gli hacker del gruppo ‘Anonymous’ hanno minacciato di scatenare “un regno del terrore” contro Israele. Un video diffuso oggi su YouTube annuncia una crociata in tre stadi, aggiungendo soltanto che il primo punterà ad eliminare sistematicamente Israele da Internet.

Nel video, Anonymous accusa Israele di “crimini contro l’umanità”. “Dite di essere democratici, ma siete lontani dalla verità. Il vostro unico obiettivo è una vita migliore per pochi eletti, calpestando le libertà delle masse”, continua il messaggio.

Il testo si riferisce anche ad un possibile attacco contro l’Iran, affermando che Israele “ha intrapreso passi per assicurare un olocausto nucleare”, ma che non gli sarà permesso “di attaccare un paese sovrano sulla base di una campagna di bugie”.

Il sito di Haaretz ricorda che in passato la minaccia di Anonymous di attaccare il sito della Knesset, il parlamento israeliano, non ha avuto seguito. Tuttavia il mese scorso vi è stata una sorta di cyber guerra fra hacker filo israeliani e filo palestinesi con brevi attacchi a diversi siti. Un misterioso gruppo X-P ha anche diffuso sul web i dati di circa 15mila carte di credito della Banca d’Israele.


  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP