Notizie gossip
 TV   FOTO E VIDEO BLOG SERVIZI LAVORO ANNUNCI CASA
VANESSA INCONTRADA

"Ferita dai commenti sul mio fisico,
la gravidanza è un momento delicato"

La presentatrice di Zelig confessa che ha vissuto la maternità sotto i riflettori, subendo osservazioni sul suo aspetto poco carine. "Sentirsi ‘accusata' di essere brutta, sovrappeso, è una grave mancanza di rispetto"

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

 

A ‘Vanity Fair’, Vanessa ha raccontato della gravidanza che l’ha messa sotto i riflettori e della storia complicata che le ha cambiato la vita.. L’attrice ha partorito lo scorso luglio un bambino, Isal, avuto dal compagno Rossano Laurini.

 

La gravidanza come l’ha vissuta? "Molto bene. A casa, a Barcellona. In quei momenti vuoi stare vicino alla tua famiglia. Me l’hanno un po' rovinata - confessa la Incontrada - i giornali che hanno pubblicato le mie foto, e soprattutto quei commenti sulla mia ‘grassezza', fatti con un accanimento che mi ha stupito e ferito. Essere incinta è già un momento molto delicato per una donna: sentirsi ‘accusata' di essere brutta, eccessivamente sovrappeso, significa subire una grave mancanza di rispetto. Senza contare il messaggio culturale che passa: ci lamentiamo dell’anoressia che colpisce tante giovani e poi prendiamo in giro una che è ingrassata per fare un figlio? Una ragazza mi ha detto: "Ma allora, se devo passare quello che è successo a te, io incinta non ci voglio rimanere. Quando parli di una donna incinta ci vorrebbe più attenzione anche perché ci sono donne che hanno gravidanze difficili e l’aumento di peso può nascondere altri problemi. Non era il mio caso, ma mi sono sentita impotente di fronte a questa violenza".










Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

Cerca su Quotidiano.Net nel Web