Notizie gossip
 TV   FOTO E VIDEO BLOG SERVIZI LAVORO ANNUNCI CASA
L'EX FIDANZATA DI CARLO SI CONFESSA CON NOVELLA 2000

Marina Cretu si sfoga:
"Il matrimonio di Ancelotti è finito"

La giovane romena che ha avuto una relazione con l'allenatore del Milan racconta tutto sulle pagine di Novella 2000: "Lui è un uomo dolcissimo, affettuoso, ma quando si tratta di sentimenti, i suoi, non prende partito, non decide. Preferisce soffocarli pur di stare quieto"

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

Dalle pagine di Novella 2000, Marina Cretu, la giovane romena che ha avuto una relazione con l'allenatore del Milan Carlo Ancelotti, si confessa. “Ci siamo conosciuti a Modena, il 4 ottobre 2008. Io lavoravo come hostess al Modena Calcio”. Poi hanno iniziato a sentirsi al telefono poi a vedersi “Ho comprato una casa a Rho per stargli vicino. Vivevo grazie ai risparmi ed un’eredità ricevuta da una nonna”.

Ma lei aveva fatto troppi progetti, forse non tutti condivisi: “Sapevo che lui era andato via di casa e stava procedendo alla separazione, ho parlato anche con il suo avvocato. Poi ho scoperto che lui non aveva parlato di me e dei nostri progetti con la moglie. Il 3 settembre scorso le ho telefonato e mi sono presentata come la fidanzata di Carlo. Lei mi ha risposto che ignorava la mia esistenza e che di separazione non se ne parlava. Lei aspettava il suo ritorno a casa”.

Problemi anche a casa in Romania: "I giornali del mio Paese mi hanno dipinta come una poco di buono" si sfoga: "Non è così, quando ho conosciuto Carlo, lui era sì sposato, ma un uomo solo, ferito, non amato. Per Carlo io sono stata la prima storia d'amore, lui è sempre stato fedele alla moglie".

Infine la delusione: “Carlo è così ed è la cosa che mi ha fatto molto male. E’ un uomo dolcissimo, affettuoso, ma quando si tratta di sentimenti, i suoi, non prende partito, non decide. Preferisce soffocarli pur di stare quieto. Quieto dentro un matrimonio finito, non per colpa nostra, e anche finto”.

Per Marina fu un errore vivere insieme. "Ma quando ha detto: 'Vengo da te a rifarmi la vita', io gli ho creduto”.

E l'addio vago come tutta la loro storia: “Quando l’ho lasciato gli ho detto che mettevo le mani sul fuoco sul che non sarebbe venuto a prendermi. Lui mi ha risposto di non metterle…”.










Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

Cerca su Quotidiano.Net nel Web