HOMEPAGE > Motori > Ruggito Suzuki con la GSX R-600 La leggerezza diventa potenza

Ruggito Suzuki con la GSX R-600
La leggerezza diventa potenza

L'ultima arrivata della casa giapponese pesa solo 174 Kg, 9 in meno del modello precedente. Il prezzo di listino è di 12.200 euro

| | condividi

Milano, 27 dicembre 2010 - Suzuki non si ferma e introduce a listino le nuove GSX-R600 e GSX-R750 rispettivamente al prezzo di euro 12.200,00 e Euro 13.500,00.
 

Si tratta di due modelli completamente nuovi,  sviluppati in parallelo, con in comune la stessa tecnologia che ha le sue radici in ambito sportivo. Ora si aggiungono una più ampia erogazione di potenza, una migliore risposta del gas, con emissioni di CO2 inferiori e con un conseguente consumo di carburante ridotto di circa il 10%.
 

Tra le caratteristiche più importanti, l'interasse più corto di 15 mm per una migliore guidabilità, la forcella rovesciata con sistema BPF Showa con cartuccia interna (come GSX-R1000), le nuove pinze radiali Brembo, la miglior coppia ai medi regimi per una risposta sempre pronta del gas.
 

La nuova GSX-R750 è più leggera di 8 Kg rispetto al modello precedente, con una massa di soli 177 kg, mentre la nuova GSX-R600 è addirittura 9 Kg più leggera, per una massa totale di soli 174 kg, un dato che le garantisce il miglior rapporto peso/potenza fra le supersportive di 600cm3