HOMEPAGE > Motori > Del Torchio: "Anno difficile, ma abbiamo raggiunto gli obiettivi"

Del Torchio: "Anno difficile, ma abbiamo raggiunto gli obiettivi"

Il numero uno di Ducati parla durante la presentazione ufficiale del Team di MotoGp. "Abbiamo incrementato le immatricolazioni del 5%, è cresciuta anche la nostra quota di mercato"

| | condividi
ll pilota della Ducati Valentino Rossi (d) con l'ingegner Gabriele Del Torchio, ad Ducati (Ansa)

Madonna di Campiglio (TN) 11 gennaio 2011 – La presentazione ufficiale del Ducati Marlboro Team, in programma in questi in questi giorni sulle piste innevate di Madonna di Campiglio, è stata anche l’occasione per un incontro informale di Gabriele Del Torchio, Presidente Ducati Motor Holding, con la numerosa stampa presente all’evento. Un modo per fare il punto sull’andamento del mercato motociclistico e sul ruolo che Ducati riveste nel panorama internazionale.
 

“Il 2010 conclude il triennio del nostro piano strategico-industriale presentato nel gennaio 2008 – ha detto Gabriele Del Torchio durante il suo incontro con la stampa – nel corso del quale Ducati ha fatto registrare un continuo miglioramento dei risultati economico-finanziari, soprattutto in termini di marginalità e produzione di cassa". 
 

"Nel 2010 - ha continuato Del Torchio - Ducati ha incrementato le immatricolazioni del 5%, raggiungendo il valore di 36.200 unità, fatto questo che ci ha consentito di ottenere una quota di mercato dell’ 8,6% migliorando di quasi 1,5 punti percentuali il dato, già positivo, del 2009, confermando la crescita in tutti i mercati e in particolare sui mercati italiano, dove la quota supera oggi il 15%, nordamericano e nel far-east dove le vendite sono cresciute del 64%"
 

"Il drammatico impatto della crisi mondiale sul mercato di riferimento (-52% nell’arco del triennio) - ha aggiunto il numero uno di Borgo Panigale - ha visto nel 2010 il settore delle 2 ruote perdere un ulteriore 12,1%, in particolare il mercato in cui operiamo è sceso del 13,7%".
 

"In questo difficile scenario - ha concluso Del Torchio - Ducati ha completato con soddisfazione un turnaround importante, raggiungendo gli obiettivi prefissati nel piano e continuando costantemente a incrementare i propri investimenti sull’innovazione del prodotto. Dal 2007 ad oggi Ducati ha presentato 12 novità (due in più rispetto alle 10 previste dal piano). Ma essere innovativi non basta e il fatto che siano dimezzati i difetti riscontrati nel periodo di garanzia delle nostre moto la dice lunga sui passi in avanti fatti in termini di qualità".