Italia News
        

Leggi il giornale         Prova GRATUITA
Scopri le nostre edizioni locali

Spettacoli

DURISSIMA PROTESTA CONTRO IL RE DEI PAPARAZZI

Corona diventa poliziotto in un film
Ma i veri agenti di polizia sono furibondi

Anticipazioni da 'Sorrisi e tv'. Fabrizio nega di voler fare l'attore: "Lascerei il mio lavoro solo se mi offrissero la parte del mafioso ne I Soprano. Vorrei essere come Al Pacino" Commenta

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

Roma, 27 gennaio 2008 - Fabrizio Corona farà la parte di un ispettore di polizia e i poliziotti (quelli veri) protestano. E il discusso re dei paparazzi replica: "la gelosia è una brutta bestia".

 


"Tieni a me", questo il titolo del film diretto da Antonio Bonifacio e prodotto da Roberto De Laurentiis, ha suscitato lo sdegno di numerosi agenti di Polizia, che hanno scelto il settimanale "Tv Sorrisi e Canzoni", per dar sfogo alla propria protesta.
"È grottesco che chi disprezza la legge italiana indossi la nostra divisa" scrive uno di loro. "Sono indignato perché è una scelta dettata da volgari scopi pubblicitari e di profitto" aggiunge un secondo.

 

Oronzo Cosi, segretario del Siulp (uno dei sindacati di Polizia) dice: "Credo che la vita e il comportamento del signor Corona si adattino poco a rappresentare un poliziotto. Ha detto di voler mostrare com'è un bravo ispettore, ma tutti noi sappiamo come dev'essere, non serve che qualcuno ci dia il buon esempio".

 


Fabrizio Corona, informato delle proteste degli agenti di polizia, non ha fatto attendere la sua reazione: "La gelosia è una brutta bestia" dichiara sul numero di "Sorrisi" in edicola domani. "Non si devono permettere di giudicare una persona innocente, che è stata 90 giorni in carcere senza aver commesso nulla. Sono già stato assolto per cinque capi d'imputazione, e lo sarò anche per il resto, così lo Stato dovrà ripagarmi i danni".

 

Replica alle critiche anche Roberto De Laurentis: "Corona ha sostenuto un provino e ci ha sorpreso. Ha la faccia giusta, e questo è quello che conta, non il caso giudiziario che l'ha coinvolto".

 

Il fotografo, dal canto suo, nega di puntare alla carriera d'attore. "Lascerei il mio lavoro solo se mi offrissero la parte del mafioso nella serie "I Soprano". Vorrei essere come Al Pacino".

  • 27/01/2008 14:16

    una parola sola VERGOGNA!
  • 27/01/2008 14:30

    è proprio vero,per riuscire nella vita, bisogna fare il grande fratello o ammazzare 4 persone essendo ubriaco con la vettura, o spacciare droga, o truffare con ricatti i personaggi vip dello sport, del cinema,del teatro, per avere delle proposte di lavoro, di fare spot televisivi, di lanciare moda per occhiali ecc, ecc, questo dimostra la pochezza del popolo italiano, dando cattivo esempio ai nostri giovani per il prossimo futuro. sirio
  • 27/01/2008 14:44

    Caro corona mi spieghi cosa avrebbero da invidiarti i poliziotti?? prima di parlare rifletti e se proprio vuoi lavorare vai a zappare!!! GIULIA
  • 27/01/2008 14:47

    Certo se si realizza anche un film con Corona che fa l'agente di polizia, hanno veramente ragione i poliziotti a protestare. E' proprio vero, NON C'E' PIU'religione. ULISSE
  • 27/01/2008 18:12

    Sono un sergente di una polizia californiana in pensione nato a Firenze. Mi associo ai miei colleghi italiani. Ma ancora non sa che la serie Sopranos' e' finita l'anno scorso? Forse dovrebbe andare invece a Napoli ad aiutare a ripulirla della spazzatura.
  • 27/01/2008 18:31

    Quello che maggiormente mi stupisce ,è che un quotidiano da me ritenuto serio come il vostro, abbia creato un forum, per saggiare i pareri su questo sig. corona, ma via Jacobelli, non c'è altro da trattare in questi giorni di instabilità democratica.salve caplaz
  • 27/01/2008 18:52

    Speriamo che le sue prestazioni siano riservate alla TV commerciale, perchè pagarlo con il nostro canone sarebbe un'altra beffa ai contribuenti per come si spendono i loro soldi ......
  • 27/01/2008 18:58

    Non lamentiamoci..!!!..è la fotografia dell'Italia do Oggi..!!!..e nessuno fa niente per cambiarla..!!..vuol dire che va bene così..!!!
  • 27/01/2008 19:32

    Mi fa pena commentare.... Comunque il Ministero dell'Interno -Dipartimento P.S.-, dovrebbe censurare! Ma siamo nella Repubblica delle banane (falsa Democrazia), pertanto tutto è possibile. Comunque è una vergogna, un oltraggio alle FF.OO. oneste, non indagate, e che nulla hanno a che fare con la propaganda mediatica. Se lo Stato, serio e di diritto (ma esiste???) c'è, dovrebbe intervenire!!! Però nutro dubbi, quindi viva questa forma democratica e la fiction.- Agostino M. MARNATI =Segretario Gen.le Prov.le Sindacato P.S. "UILPS".-
  • 27/01/2008 20:47

    si, si potrebbe fare un film con corona attore principale, con il ruolo di guardia, e il governo prodi e intitolarlo guardia e ...
  • 27/01/2008 21:47

    penso che non si dovrebbero concedere spazi per questo genere di notizie. Non vi accorgete di quanto state al loro gioco?
  • 27/01/2008 22:05

    ma in Italia per essere "qualcuno" bisogna per forza essere o assassini e delinquenti o deficenti categorici???? vi prego,fatemi andare all'estero,almeno se mi prendono in giro lo fanno in una lingua che non capisco!
  • 27/01/2008 22:16

    Ennesima presa per i fondelli a chi il poliziotto lo fa sul serio,e crede ancora nella giustizia, rischiando la propria pelle,e quella dei suoi famigliari , tutti i giorni sulle strade, pur essendo malpagato,certi produttori prima di lanciare certe cose,con personaggi che invidia la fanno solo ai polli dovrebbero farsi un esame di coscienza VERGOGNA!!!!!
  • 27/01/2008 22:35

    Ci state abituando a vedere le persone ( o fose non sono persone , ma individui)implicate di fatti loschi se non delinquenziali osannati. E' troppo, molta colpa è vostra. Il direttore Jacobelli, che ritenevo una grandissima persona, se dà spazio a questi esseri mi delude. In questo caso, se i poliziotti stanno reagendo mi sembra comprensibile. E' giusto fotografare"certi personaggi in atteggiamenti poco urbani e farsi pagare dando loro le foto ? Io casi del genere li considererei ricatti, ma voi no.
  • 27/01/2008 22:38

    Poveri rappresentanti delle forze dell'ordine vi prego non vi scoraggiate questa è l'Italia siamo al caffè. Giovanni
  • 27/01/2008 23:37

    mi vergogno a volte essere italiano, e sapete quando? quando leggo che uno, dopo aver fatto fuori 4 ragazzi da ubriaco va a "scontare la pena" in una villa in riva al mare, e quando uno dei primi cerebrolesi italiani chiamato Fabrizio Corona, che si è arricchito truffando e ricattando altri cerebrolesi come lui, le viene proposto il ruolo di agente di polizia, spero solo che alla fine di tutto si tramuti in un nulla di fatto, io a certe istituzioni ancora ci credo!!!!
  • 28/01/2008 08:57

    sono d'accordo con il sindacato polizia è una vergogna che uno come corona possa fare la parte del poliziotto dopo tutto quello che ha fatto povera italia e proprio vero più sei delinquente più ci guadagni nella vita vergogna vergogna vergogna
  • 28/01/2008 11:03

    ...tutto è figlio dell'ultima gettata di televisione-obrobrio, cominciata dai coniugi Costanzo e 'perseguita' da Endemol, Simona Ventura, etc... La polizia non merita un tale idiota a rappresentarla; Raoul Bova, ad esempio, mi sembrava adatto, ragazzo onesto e leale almeno a quanto sembra. Per quel che mi riguarda io preferisco spendere 50 euro al mese e guardarmi su sky quello che voglio. Da me gli stupidi di Buona domenica, grande fratello e tronisti vari non beccano nemmeno un minuto d'attenzione
  • 28/01/2008 11:41

    certe notizie non dovrebbero neppure essere pubblicate ma oggi l italia è questa popolo di nani e ballerine senza offesa per la categoria... questi sono gli esempi che ha la nostra gioventù e allora di che ci lamentiamo?Io mi vergogno
  • 28/01/2008 11:55

    Ancora con questo Corona, ma mandatelo in galera. l'italia non c'entra, è l'ignoranza che sovrasta il popolo italiano e quelli come lui.
  • 28/01/2008 14:11

    Interessante sarebbe non assistere alla fiction e far perdere soldi a questa gente che ci propina un tipo del genere.... "VERAMENTE DA PRENDERE COME ESEMPIO"!!!! Ma fatemi il piacere....COSÍ TANTI ATTORI IN ITALIA validi e bravi...
  • 28/01/2008 14:19

    sono una donna italo-americana, colonnello in pensione della USAF. Amo questo Paese ma quando leggo queste cose provo un senso di tristezza e inadeguatezza per quei poveri ragazzi che indossano una divisa e che lavorano e rischiano la vita per "quattro lire" . Il fatto, poi, che debbano essere rappresentati da certi individui...bhe, ogni commento è superfluo. Ho la nausea...!!!
  • 28/01/2008 15:23

    Povera noi!!??....Forze dell'ordine con uno stipendio da FAME,non tutelati dallo stato stesso che rappresentano,turni stressanti e straordinari mal retribuiti quando va bene..ed ora la ciliegina sulla torta...FARSI RAPPRESENTARE DA CORONA....
  • 28/01/2008 16:44

    Totale solidarietà ai poliziotti. Ormai non c'è più limite al cattivo gusto.
  • 28/01/2008 17:46

    che vergogna, invece di stare in galera va a fare la parte del poliziotto, non dovrebbero permetterglielo, spero che qualcuno intervenga, solamente per rispetto delle nostre forze dell'ordine. GT
  • 30/01/2008 22:39

    Grazie a tutti quelli che sostengono la Polizia di Stato della quale sono un orgoglioso appartenente...lavoro sulle volanti e mi piacerebbe far provare al signor Corona un paio di turni di notte con noi. Vorrei proprio che vedesse cosa vuol dire entrare in una casa e trovarvi il corpo senza vita di una persona deceduta magari da settimane, avere a che fare con orde di individui ubriachi che si ammazzano di botte, lo scempio di chi muore in un incidente stradale, il pianto di un'anziano cui dei vigliacchi hanno rubato quei 2 soldi della pensione...Caro Corona nessun poliziotto o carabiniere avrà mai nulla da invidiare ad uno come lei...la aspetto sulla mia volante...ma forse è meglio di no, in caso di difficoltà preferirei avere al mio fianco il mio collega che sicuramente, come me, non avrà bisogno di vedere la sua fiction per imparere a fare il poliziotto...ancora grazie a tutti per il sostegno.
  • Sono presenti 26 commenti
 

Cerca  su Quotidiano.net nel Web

LA FOTO DEL GIORNO

Emma Thompson

Il "pisolino"

L'attrice Emma Thompson si concede un break durante i lavori del World Economic Forum a Davos in Svizzera, dove si sta discutendo di cambiamenti climatici e del processo di pace in Medio Oriente